domenica 15 luglio 2012

L'incidente nel percorso...

Ti sei mai reso conto di aver sbagliato qualcosa e aver sentito quel senso di tristezza o inadeguatezza?

Ti sei reso conto di aver puntato tantissimo su qualcosa e quel "qualcosa" non è andato come tu immaginavi?

Purtroppo ti sarà capitato più e più volte, perchè purtroppo nella vita il successo spesso arriva solo attraverso errori, sbagli di rotta.

L'atteggiamento vincente è quello di chi, nonostante gli errori, non si perde d'animo e continua a lottare!!

Certo, non è facile mantenere l'autostima e la determinazione in tali momenti, è normalissimo avere momenti di sconforto in cui "non sai più per cosa stai lottando"... momenti in cui vorresti lasciare tutto...

Voglio portarti un racconto che io cerco sempre di ricordare nei momenti più difficili:

L'obiettivo, per il marinaio che va per mare, è molto chiaro in porto. Prima della partenza è molto facile definire una meta... più difficile è definire una BUONA meta: una meta che sia in linea con i tuoi valori e che tu insegua per un "perchè": una giusta motivazione e una emozione che deriverà dal risultato.

Dicevamo che nel momento della partenza, il mare sarà probabilmente calmo... e la metà sarà sicuramente chiara..

Ma andando per mare è impossibile che tutti i giorni siano tranquilli: sicuramente prima o poi arriverà la tempesta.

E' proprio qui che le prime mete svaniscono: si tratta delle mete senza significato, le mete che vengono definite così per fare... e così che i primi marinai si perdono..

La tempesta potrà diventare burrasca ed in quel momento verranno testate le navi migliori e le mete "motivanti": solo chi ha ben definito il "perchè" vuole raggiungere quella meta, manterrà i suoi intenti...



La burrasca potrà diventare ancora più violenta, a questo punto, solo una piccolissima parte dei marinai partiti potranno mantenere le loro intenzioni...

La burrasca potrà essere talmente forte da rompere la nave e gettare in mare il marinaio... ma se IL PERCHE' è sufficientemente forte, non potrà esserci onda che possa bloccare il marinaio... molto probabilmente anche a nuoto ... EGLI RAGGIUNGERA' LA PROPRIA META!!

Per raggiungere le mete bisogna quindi avere delle motivazioni "interne" che possano tenere qualsiasi burrasca si potrà incontrare durante il viaggio.
Allo stesso tempo, ti svelo un segreto semplicissimo quanto estremamente importante: è importantissimo essere attorniati da PERSONE FIDATE CHE TENGANO A TE e ABBIANO LE TUE STESSE MOTIVAZIONI... essi saranno la barca che ti verrà in soccorso nel momento in cui la tua si romperà, essi saranno coloro che riusciranno a ridarti la motivazione quando la tua anche più forte convinzione, crollertà... essi sono l'unico segreto che ti permetterà di superare QUALSIASI problema ti capiti nel cammino.

E sappi che la vita metterà spesso alla prova i tuoi intendimenti professionali, affettivi o in qualsiasi altro campo... sii un marinaio forte e pieno di amici!  

E sii pronto tu stesso ad essere per tali amici, la persona migliore che tu vorresti avere al fianco nei momenti difficili.

...come lato positivo, tieni presente che, ad ogni burrasca superata, tu sarai cresciuto, sarai una persone migliore che potrà ingaggiare con successo sfide sempre più importanti e onde sempre più alte.

Quindi un grandissimo augurio da parte mia nell'avere chiaro in testa il "perchè" vuoi raggiungere un risultato e un altresì grande augurio di ESSERE CIRCONDATO DA PERSONE DI VALORE CHE TENGANO A TE E SIANO PRONTE A SOSTENERTI NEI TUOI MOMENTI PIU' DIFFICILI.

Un abbraccio Marco

Nessun commento:

Posta un commento